I pronostici per l’esito finale di Atletico Juve alla viglia della sfida di andata

La Juventus è la seconda squadra italiana impegnata negli ottavi di finale di Champions e mercoledì prossimo scenderà in campo allo stadio Wanda Metropolitano di Madrid per sfidare l’Atletico dell’ex Alvaro Morata, arrivato dal Chelsea col mercato di gennaio.

I Colchoneros, vincitori lo scorso anno dell’Europa League, sono avversario ostico per chiunque, anche se le recenti prestazioni in Liga hanno evidenziato qualche scricchiolio di troppo all’interno dell’impianto di gioco del Cholo Simeone.

Me vediamo come arrivano le due formazioni alla prima gara degli ottavi e quali sono i pronostici per l’esito finale di Atletico-Juve,tenendo conto che visti i valori espressi in campo sarà comunque difficile esprimere un giudizio certo.

La Juve viaggia a vele spiegate e ritrova brillantezza e bel gioco

Il 3-0 rifilato al Frosinone ha visto il ritorno al gol di Paulo Dybala, che era a digiuno in campionato dallo scorso novembre e che ha partecipato in maniera attiva alla manovra offensiva.

In generale, anche se la pochezza tecnica dell’avversario era evidente, la partita giocata dalla squadra di Allegri ha dato segnali positivi a tutto lo spogliatoio: infatti si sono rivisti i due centrali titolari, ossia Chiellini e Bonucci, con quest’ultimo a segno assieme alla Hoya e all’infaticabile Ronaldo, sostituito a 10 minuti dalla fine per far mettere minuti nelle gambe a Bernardeschi.

L’Atletico si aggrappa al suo bomber Griezmann

Meno brillante invece l’Atletico, che nella scorsa gara di Liga ha vinto contro il Rayo Vallecano grazie al sempiterno Griezmann, abile nello sfruttare l’unica occasione limpida del match per i Colchoneros.

Dare però per sfavorito e in crisi l’Atletico è fuori discussione: se infatti in campionato il derby perso contro il Real e la sconfitta contro il Betis hanno segnato le ultime 3 partite giocate, in Champions i biancorossi hanno primeggiato nel loro girone e subito in casa propria solo 3 sconfitte in 41 incontri tra Coppa e Liga spagnola: un chiaro segnale di forza e di compattezza, anche se comunque la Juve non sembra essere da meno, visto che in campionato deve ancora subire la prima battuta d’arresto.

Le probabili formazioni

Per quanto riguarda la formazione che probabilmente Simeone schiererà in campo, questa sarà un 4-4-2 formato da Ovlak in porta, davanti al quale a giranno Arias, Filipe Luis, Godin e Jimenez; a centrocampo invece è recuperato Saùl Niguez, che agirà assieme a Correa, Rodrigo e Thomas; in attacco infine il Piccolo Diavolo Griezmann ritroverà Diego Costa.

La formazione bianconera invece potrebbe schierarsi con un 4-3-3 formato da Szczesny tra i pali, protetto da Cancelo, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro; sulla linea mediana invece ritroveranno spazio Pjanic e Matuidi, affiancati dal solito Khedira; il fronte offensivo invece potrebbe vedere Bernardeschi favorito su Dybala, con Douglas Costa recuperato definitivamente dall’infortunio e con il duo insostituibile formato da CR7 e Mandzukic.

I pronostici per la sfida d’andata

I bookmakers allo stato attuale si sono espressi con molta cautela: infatti le quote di Colchoneros e bianconeri sono molto simili, il che significa una sfida decisamente equilibrata fin dal primo minuto.

Interessante invece la quotazione del pareggio, che potrebbe regalare agli appassionati di calcio qualche soddisfazione in più.